Loading...

Novità Facebook: innovazioni e finanziamenti per aiutare le aziende in crisi da Coronavirus.

Oggi vi raccontiamo le novità Facebook, o meglio le innovazioni messenger, nuove app e finanziamenti previsti per aiutare le aziende devastate dalla crisi del Coronavirus.

Non giriamoci intorno: stiamo vivendo un momento molto difficile.

Questo è stato il mese dell’emergenza, del lock down, della restrizione alle nostre libertà, sia lavorative sia di pura quotidianità, per fare in modo che la pandemia si attenui e i contagi diminuiscano. Regole ferree che però bisogna rispettare alla lettera se vogliamo tutelare la nostra salute e quella dell’intera comunità.

Lo smart working è la modalità di lavoro più indicata in questo momento vissuto quasi esclusivamente a casa.  Un periodo in cui si può usare il tempo che abbiamo a disposizione per pianificare ed elaborare nuovi progetti e perché no, anche fermarci a riflettere e ricaricare le nostre energie.

Facebook però non si ferma, nemmeno davanti al Corona virus, anzi, nel mese di marzo Zuckerberg e i suoi soci hanno deciso di apportare ulteriori modifiche alla piattaforma più famosa del mondo, creando un programma di finanziamento di 100 milioni per le aziende in difficoltà a causa del Covid-19. Oltre a questo, il social network lancia lo Small Business Grants Program offrendo 100 milioni di dollari per finanziamenti e crediti pubblicitari rivolti a 30.000 piccole aziende in 30 paesi del globo, tra cui dovrebbe rientrare anche l’Italia.

Un’altra news riguarda chi lavora soprattutto con video e immagini, grazie a Creator studio sia per iOS sia per Android. Attraverso questa applicazione sarà infatti possibile caricare più foto e video contemporaneamente e modificarli. Sarà sufficiente cliccare sull’opzione “carica più video” dalla propria pagina e da lì accedere a Creator Studio, dove si potranno modificare e programmare i post seguendo il calendario editoriale stabilito durante la strategia.

In un recente articolo abbiamo parlato dell’importanza di messenger, che sta assumendo un ruolo sempre più dominante nel contatto diretto fra cliente e azienda, decidendo di fare un ulteriore passo avanti.

Sono infatti due i cambiamenti più rilevanti per l’aera messaggistica:

 

Messaggi standard
Le pagine aziendali hanno 24 ore di tempo per rispondere ai messaggi di un utente. I messaggi possono contenere qualsiasi tipo di contenuto, anche promozionale. La finestra delle 24 ore si azzera e riparte ogni volta che l’utente scrive o ha un’interazione con un chatbot.

 

Notifiche una tantum
Dopo le 24 ore, la pagina può mandare un singolo messaggio all’utente chiedendogli se vorrà ricevere una notifica su un determinato argomento. Se la persona accetta, l’azienda riceve un token che può utilizzare per mandare un messaggio entro un anno di tempoPer quanto riguarda i messaggi sponsorizzati rimarrà tutto come prima. Usando questo tipo di applicazione però non sarà possibile raggiungere il 100% degli utenti, perché come tutte le Ads, anche questa è sottoposta alle regole d’asta di Facebook Ads.

Cambiamenti costanti dunque, che potranno agevolare molte aziende ma anche attività di liberi professionisti. In un mondo come quello di oggi, non dobbiamo mai dimenticarci di allenare la nostra capacità di adattamento, una caratteristica fondamentale per fare in modo che la propria attività non subisca danni irreversibili.

Oggi più che mai abbiamo bisogno di pianificare e inventare costantemente, tenere presente le innovazioni tecnologiche che ci potranno permettere di migliorare la nostra comunicazione e creare dei contenuti di valore, riuscendo ad uscire da un momento buio, che speriamo presto diventi un lontano ricordo.

 Previous  All works Next